de fr it

WalburgaMohr

4.8.1745 (Maria Ursula) Lucerna, 3.8.1828 Muotathal, catt., di Lucerna. Figlia di Franz Xaver Ireneus, membro del Piccolo Consiglio, e di Ursula Amrhyn. Sorella di Johann Melchior (->). Di fam. patrizia lucernese, nel 1761 entrò nel convento di terziarie francescane di Muotathal, dove l'anno seguente fece professione dei voti. Fu madre priora dal 1795 al 1827, nel periodo forse più difficile dalla riapertura, nel 1590, del convento. Insieme alle consorelle, nel 1799 si prodigò in tutti i modi per lenire le sofferenze dei soldati feriti, delle truppe russe affamate e della pop. locale. Le sue annotazioni in forma di diario testimoniano l'avvedutezza, il coraggio e l'intelligenza di M. in occasione dell'attraversamento delle Alpi da parte delle truppe del generale Aleksandr Suvorov. Anche negli anni che seguirono non si fece turbare né dai decreti elvetici di chiusura dei conventi né dalle vicende belliche.

Riferimenti bibliografici

  • HS, V/1, 685 sg.
  • M. Heinzer, Schwester W. Mohr, 1986
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 4.8.1745 ✝︎ 3.8.1828
Classificazione
Religione (cattolicesimo)

Suggerimento di citazione

Fink, Urban: "Mohr, Walburga", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 29.04.2008(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/025271/2008-04-29/, consultato il 24.11.2020.