de fr it

AngeloBianchi

19.11.1817 Roma, 22.1.1897 Roma, catt. Protonotario apostolico, fu incaricato d'affari in Svizzera (1864-68), arcivescovo titolare di Myra (1874), nunzio in Baviera (1874), segr. della congregazione dei vescovi e di quella dei regolari (1877), nunzio in Spagna (1879) e cardinale (1882). Addetto alla corrispondenza con la Conf. nella segreteria di Stato, era esperto di politica sviz. Rifiutò l'invito del governo a trasferirsi a Berna per evitare che ciò venisse interpretato come un riconoscimento della Costituzione fed. Nella questione della diocesi di Ginevra assunse, a differenza del Vaticano, una posizione critica verso il vescovo ausiliario e vicario generale Gaspard Mermillod.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/1, 58
  • P. Stadler, Der Kulturkampf in der Schweiz, 1984 (19962)
  • U. Fink, Die Luzerner Nuntiatur 1586-1873, 1997
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 19.11.1817 ✝︎ 22.1.1897

Suggerimento di citazione

Fink, Urban: "Bianchi, Angelo", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 19.09.2002(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/025276/2002-09-19/, consultato il 28.09.2020.