de fr it

HeinrichSchönbrunner

1498, 5.6.1537, di Zugo. Figlio di Heinrich, Consigliere, e di Anna Schell. Anna Iten. Consigliere della città di Zugo (1528-36), fu più volte balivo nei baliaggi cittadini e inviato alla Dieta del cant. Zugo. Dalla battaglia di Marignano (1515), fu spesso al servizio dell'imperatore, del papa e della Francia. Nel 1530 partecipò alla Dieta di Augusta allo scopo di ottenere un salvacondotto per il suo pellegrinaggio a Santiago di Compostella (1531). Durante la seconda guerra di Kappel (1531) fu forse capitano e venne fatto prigioniero dagli Zurighesi. Balivo di Baden (1532-33), impose le clausole religiose della seconda pace nazionale. Nel 1533 ottenne dalla città di Zugo il castello di Sankt Andreas a Cham, che gli fu sequestrato nel 1537 per le infrazioni da lui commesse. S., che teneva una sorta di diario con appunti su fatti vissuti e riferiti, fu una persona litigiosa, che a Zugo e spec. presso i rif. si fece numerosi nemici. Nel 1528, ad esempio, rubò dalle grotte di S. Beato delle reliquie del santo, che i Bernesi volevano distruggere.

Riferimenti bibliografici

  • Diario (tramandato solo come copia) presso StAZG
  • R. Hess, Die zugerischen Geschichtsschreiber des 16. Jahrhunderts, 1951
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF