de fr it

Bengg

Fam. menz. per la prima volta nel 1388 a Zugo, attestata all'inizio del XV sec. anche a Unterägeri e Menzingen (fino al XVII sec.), con ogni probabilità discendente dai von Hünenberg. Nel 1435 Welti era cittadino di Zugo, dove la fam., allora perlopiù limitata al ramo principale, ricoprì rapidamente cariche a livello municipale. Oswald, che al pari di altri membri della fam. assunse la denominazione "von Hünenberg, detto B." e si fece ufficialmente attestare la propria origine nobile nel 1533, fu accolto per primo nel Consiglio, in cui la fam. mantenne la rappresentanza fino alla metà del XVII sec. Tutti i Consiglieri furono inoltre balivi dei baliaggi cittadini, ma ottennero raramente cariche militari o politiche extracittadine (due inviati alla Dieta fed.). Johann Georg, oste e panettiere, nominato Consigliere e giudice nel XVIII sec., fu l'ultimo esponente della fam. a rivestire un ruolo pubblico di una certa importanza. I B. si estinsero tra il 1829 (ramo maschile) e il 1854 (ramo femminile).

Riferimenti bibliografici

  • A. Iten, E. Zumbach, Wappenbuch des Kantons Zug, 19742