de fr it

FerdinandBuomberger

12.12.1874 Bütschwil, 3.8.1946 Weggis, catt., di Lütisburg. (1895) Marie Magdalena Pfefferlè, di Strasburgo. Dopo le scuole medie a Einsiedeln, Feldkirch e Friburgo, studiò economia politica all'Univ. di Friburgo, conseguendo il dottorato in scienze politiche nel 1898. Fu direttore dell'ufficio di statistica di Friburgo (1897-1904), docente di statistica all'Univ. di Friburgo (1901-04) e caporedattore della Ostschweiz, giornale di orientamento catt. conservatore, a San Gallo (1904-05). Quale segr. degli operai cristiano-sociali a Sciaffusa (1905-12) lavorò con grande impegno e si adoperò a favore dell'introduzione del sostegno centrale alle puerpere. Fra il 1912 e il 1925 lavorò come scrittore indipendente sotto lo pseudonimo di Johannes Laikos e di Bruder Augustinus e collaborò a diversi giornali catt. Dal 1916, tuttavia, lavorò principalmente come grafologo e nel campo delle analisi grafiche su base psicologica. Fu pres. della commissione politica dei cristiano-sociali e membro del consiglio com. di Zurigo (1913-18). Autore di numerosi studi di statistica, economia politica e politica sociale, compose inoltre canzoni sacre e popolari e le liriche del Munotglöcklein.

Riferimenti bibliografici

  • B. Baumberger, Die Sankt Galler und Thurgauer Bomberger, Buomberger, Baumberger, 1993, 92 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 12.12.1874 ✝︎ 3.8.1946

Suggerimento di citazione

Wolfgang Göldi: "Buomberger, Ferdinand", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 08.07.2003(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/025336/2003-07-08/, consultato il 01.02.2023.