de fr it

EmileKistler

5.3.1893 Küssnacht (SZ), 11.4.1980 Porrentruy, catt., di Reichenburg. Figlio di Emil, insegnante, e di Katharina Donauer. 1) Martha Helena Bähler, figlia di Richard Samuel; 2) Jeanne Genilloud, figlia di Julien. Dopo il diploma della scuola cant. di commercio di Lucerna (1910), fu impiegato della ditta Bloch a Le Locle e a La Chaux-de-Fonds. Seguace delle idee catt. corporativiste dell'abate André Savoy, promosse la corporazione orologiaia delle Franches-Montagnes (1922), fu segr. delle org. cristiano-sociali del cant. Neuchâtel e del Giura (1924-26), segr. della Federazione delle corporazioni di Friburgo (1926-44), deputato catt. conservatore al Gran Consiglio di Friburgo (1931-41) e direttore del segretariato delle corporazioni di Berna (1944-51). Ritiratosi dalle attività associative, divenne amministratore della fabbrica di quadranti di orologi di Fontenais, di cui fu cofondatore (1948). Promotore del corporativismo cristiano nella Svizzera franc., si distinse nello sviluppo dello Stato sociale.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso ARCJ
  • R. Ruffieux, Le mouvement chrétien-social en Suisse romande, 1891-1949, 1969
  • Le Pays, 14.4.1980
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.3.1893 ✝︎ 11.4.1980