de fr it

JulesZimmermann

21.8.1873 Basilea, 23.7.1960 Friburgo, catt., di Basilea. Figlio di Wilhelm, bottaio, e di Magdalena Eser. (1906) Anna Roth, figlia di Wilhelm. Compì un apprendistato di falegname modellista. Membro della Soc. catt. di garzoni (Gesellenverein), svolse una formazione itinerante in Germania, nei Paesi Bassi, in Inghilterra, Belgio e Francia. Fu segr. di Josef Beck a Friburgo (1904), redattore delle Freiburger Nachrichten (1904-05) e amministratore del neoistituito ufficio cant. del lavoro (1905-40). Fu deputato catt. conservatore al Gran Consiglio friburghese (1912-21). In contatto con Caspar Decurtins ed Ernst Feigenwinter, leader politici dei catt. grigionesi e basilesi, fu un pioniere del movimento cristiano-sociale nel cant. Friburgo. Fondatore di ass. catt. operaie e, nel 1918-19, del cartello cristiano-sociale della Friburgo germanofona, promosse anche la creazione di sindacati cristiani e fu autore di opere commemorative per gli anniversari del Gesellenverein di Friburgo.

Riferimenti bibliografici

  • Schedario presso AEF
  • Freiburger Nachrichten, 25 e 28.7.1960
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 21.8.1873 ✝︎ 23.7.1960

Suggerimento di citazione

Jungo, Anton: "Zimmermann, Jules", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 16.07.2013(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/025372/2013-07-16/, consultato il 25.10.2020.