de fr it

Meienberg

Fam. diffusa in diversi com. zughesi, anche con la variante Meyenberg. Nel 1349 Rudolf amministrava una tenuta presso Neuheim, che aveva acquistato dal convento di Kappel. Numerosi membri della fam. rivestirono cariche per conto di conventi che detenevano signorie fondiarie e giurisdizionali nella regione montana zughese; Heinrich fu ad esempio Ammann del convento di Sankt Blasien nella Foresta Nera (1413, 1420) e del Gotteshausgericht (tribunale di bassa giustizia) di Einsiedeln. Nel XVI-XVII sec. i M. occuparono posizioni di rilievo nel com. di am Berg (Menzingen), a Baar e soprattutto sul piano cant. Nel 1500 Hans (->) divenne il primo balivo della fam., carica poi detenuta anche da Hans nei Freie Ämter dal 1542 al 1544 (nel 1544 fu inviato del cant. Zugo alla Dieta), da suo figlio Heinrich a Lugano nel 1566-68 (capitano, più volte inviato del cant. Zugo tra il 1568 e 1604), da Oswald nella Turgovia (1584-86) e, infine, dal figlio di quest'ultimo, Hans (->). Klemenz Damian (->), unico Amman del cant. Zugo della fam. durante l'ancien régime, non rappresenta invece una tradizione fam. di rilievo.

Riferimenti bibliografici

  • A. Iten, E. Zumbach, Wappenbuch des Kantons Zug, 19742
Scheda informativa
Variante/i
Meyenberg