de fr it

Zumbach

Fam. antica ma poco numerosa di Baar. Rudolf (1294) e Peter (1364) ze dem bache, borghese esterno di Zurigo, sono menz. quali testimoni in documenti del convento di Kappel. Il primo esponente attestato con una certa precisione è Walter, balivo conf. della Vallemaggia (1574). Suo figlio Jakob fu Consigliere e suo abiatico Mathias (->) Ammann del cant. Zugo. Tra i figli di quest'ultimo, Johann Jakob (->), Ammann, Franz (1626-1694), decano del capitolo rurale di San Gallo, e Matthias (1633-1705), parroco in Brisgovia, ebbero ugualmente un ruolo pubblico di rilievo. Josue (1653-1721), mugnaio e Consigliere, diede avvio a una linea che nel XVIII sec. fu quasi sempre rappresentata al Consiglio. Suo cugino Walter (1674), anch'egli mugnaio, durante il primo conflitto tra "duri" e "moderati" (Harten- und Lindenhandel, 1728-36) fu famigerato per i suoi discorsi sovversivi e scritti diffamatori. Leodegar (1784-1856), discendente di questa stessa linea, fu a lungo maestro del villaggio e, come tale, istituì la scuola elementare di Baar.

Riferimenti bibliografici

  • E. Zumbach, «Die Zumbach von Baar», in Heimatbuch Baar, 1968/1969, 3-13

Suggerimento di citazione

Morosoli, Renato: "Zumbach", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 14.02.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/025420/2014-02-14/, consultato il 28.11.2020.