de fr it

Cornaz

Fam. vodese, probabilmente originaria della frazione di Cornaz situata nei pressi di Cheyres. All'inizio del XIV sec. un ramo si stabilì a Moudon; estintosi nel XVIII sec., sopravvive nei Paesi Bassi con il nome di Cornax. Un altro ramo si stabilì a Faoug nella seconda metà del XV sec. La casa fam. di Faoug, attualmente posseduta dai discendenti della linea femminile, fu costruita alla fine del XVIII sec. da Nicolas (1744-1827). Esponenti di questo ramo furono Théodore (1856-1938), che nel 1922 disegnò gli stemmi dei com. vodesi, ed Ernest (1870-1956), medievista. Max (1896-1976) modernizzò la vetreria di Saint-Prex fondata da suo padre Henri (->). Una branca del ramo di Faoug acquisì la cittadinanza di Moudon (1760), Cudrefin (1785) e Neuchâtel (1793). Legati alla fam. del mercante neocastellano François Roulet (Auguste, ->; Ferdinand, ->; Louise ->), i C. di Cudrefin, ricchi proprietari a Montet (vi possedevano una tenuta), ereditarono nel 1833 il castello di L'Isle, che vendettero dopo il 1876 al com. Fra i suoi membri, la fam. ha annoverato politici (Auguste, ->), medici, professori e pastori rif.

Riferimenti bibliografici

  • Dossier ATS e Fondo Campiche presso ACV
  • F. Cornaz, Notice sur la famille Cornaz, 1909 (ramo di Cudrefin o Montet)
  • Théodore Cornaz, 1988