de fr it

Miauton

Fam. attestata prima del 1553 a Oleyres, dove risultava ancora presente all'inizio del XXI sec.; tra i suoi esponenti annoverò numerosi sindaci del com. Ernest (1853-1942) costruì nel 1888 la prima ferrovia elettrica della Svizzera fra Vevey e Chillon. Cofondatore dell'Ass. sviz. degli elettrotecnici, creò la Soc. elettrica Vevey-Montreux, rilevata dalla Soc. romanda di elettricità (oggi Romande Energie SA). Nel 1880 aveva aperto a Villeneuve (VD) l'azienda fam. di prodotti siderurgici, alla cui direzione si succedettero i suoi discendenti Adrien (1883-1962), Adrien-Billy (1913-1992) e Jean-Jacques (1951). Nel 1988 l'impresa figurava fra i dieci principali commercianti all'ingrosso del settore in Svizzera, impiegava 190 persone e comprendeva altri tre dip. (materiale per il genio civile, per l'industria alberghiera, utensileria e vitame). Costituita nel 1990, la Miauton Holding SA fu unita al gruppo Gétaz Romang nel 1999.

Riferimenti bibliografici

  • J. Nicollier, «Les Miauton de Montreux», in Bulletin de l'abbaye du cordon vert et blanc, 6, 1985, 12-19
  • Reflets: bulletin mensuel de la BCV, 1988, n. 4, 16-18