de fr it

Payot

Fam. vodese originaria di Corcelles-près-Concise, dove è menz. dal 1409 con il nome di Paviot; sono attestate anche le varianti Païot e Payod. Il capostipite del ramo più noto fu David (1726-1783), detto il Granatiere, assessore del Concistoro di Concise. Tra gli esponenti di questa linea figurano: i librai ed editori losannesi, il cui primo esponente fu Fritz (1850-1900), padre di Samuel (->) e di Gustave (->); Alfred (->), il cui figlio François (1923) è stato cancelliere del cant. Vaud; Jean (1903-1977), nipote di Fritz, pres. dell'ordine degli avvocati neocastellani e della Federazione sviz. degli avvocati; e infine i fratelli Daniel (1854-1931) ed Edouard (1858-1930), cugini del padre di Alfred, pedagoghi e direttori scolastici nel cant. Vaud. All'inizio del XXI sec. alcuni esponenti della fam. erano presenti anche nei cant. Vallese, Neuchâtel, Basilea, Ginevra e in Francia.

Riferimenti bibliografici

  • Dossiers ATS e dossier genealogico presso ACV
  • F. Vallotton, L'édition romande et ses acteurs, 2001