de fr it

AubertGE

Fam. rif. originaria di Crest, nel Delfinato, rifugiatasi a Ginevra dopo la revoca dell'editto di Nantes. Dapprima fabbricanti di tessuti e commercianti all'ingrosso, gli A. si dedicarono in seguito all'attività bancaria, creando alcuni ist. di credito all'estero. La loro ascesa sociale è testimoniata dai legami con varie fam. ginevrine influenti (Rigaud, Lullin, Pictet, ecc.). I due rami tuttora esistenti della fam. discendono da Jacques A.-Privat (1677-1743), banchiere e commerciante, che ottenne la cittadinanza di Ginevra nel 1708. Il ramo maggiore si distinse dapprima nel settore bancario e commerciale a Torino, nel XIX e nel XX sec. in altri ambiti (medicina, letteratura, diritto ed esercito). Il ramo cadetto degli A. discende invece da alcuni banchieri stabilitisi a Torino, Marsiglia e Ginevra. Dal matrimonio di Antoine-Edouard (1820-1877), avvocato, giudice e Granconsigliere, con Caroline De la Rue ebbero origine tre rami, i cui capostipiti furono Charles-Hippolyte (1848-1910), giudice, Antoine-Edouard (1853-1931), ingegnere del genio civile, e Hippolyte-Victor (1865-1923), archivista e paleografo, direttore della Biblioteca pubblica e univ. di Ginevra. Due altri rami della fam., oggi estinti, discendevano dai cugini del cit. Jacques. Capostipite di un ramo fu Antoine (1677-1767), commerciante e banchiere a Ginevra, di cui divenne cittadino nel 1704; suo figlio Pierre (1715-1784), pure commerciante, fu attivo a Ginevra e a Genova, mentre il figlio di quest'ultimo, Jean-Louis (1756-1789), fu socio della banca Lullin, Masbou, Aubert & Co, fondata nel 1782. Il secondo ramo risale a Claude (1692-1774), rifugiato a Londra, che divenne socio della banca londinese Jean Boissier, Gaspard Sellon et Claude Aubert, banquiers. Tre figli di Claude non ebbero discendenti.

Riferimenti bibliografici

  • H.-V. e F. Aubert, Notes sur la famille Aubert de Genève, originaire de Crest en Dauphiné, 1530-1908, 1908
  • H. Lüthy, La banque protestante en France, 2, 1961, 98 sg., 282, 534, 564, 578, 589
  • 450e anniversaire de la famille Aubert de Genève, originaire de Crest en Dauphiné, 1530-1980, [1980]