de fr it

deLancy

Fam. nobile, originaria del villaggio omonimo, menz. la prima volta con Albert nel 1097. Dal 1257 alcuni suoi esponenti portarono il titolo di siniscalco. La fam. annoverava alcuni ecclesiastici. I de L. si divisero in due rami: i membri del primo erano vassalli del vescovo, quelli del secondo vassalli del conte di Ginevra. A seguito di un'alleanza conclusa tra i signori feudali, nel 1317-18 la fam. fu in parte privata dei propri beni a favore di Girard de Ternier. I de L. detenevano due case fortificate: quella situata nel villaggio è scomparsa, mentre l'altra (menz. dal 1311), in posizione isolata sulle sponde dell'Aire, è tuttora conservata. Jean (->) fu l'esponente più celebre della fam. Con sua figlia Perronette, che vendette la tenuta verso il 1493, i de L. si estinsero.

Riferimenti bibliografici

  • L. Blondel, La tour de Lancy, 1924
  • B. Lescaze, Histoire de Lancy, 2001