de fr it

deLa Maisonneuve

Fam. di notabili stabilitasi a Ginevra nel XV sec. ed estintasi nel 1745, originaria probabilmente di Saint-Maurice-de-Laques nel territorio (Contrée) di Sierre. Baudichon, menz. nel 1460, fu il capostipite. Il figlio maggiore di Baudichon, suo omonimo, responsabile del mercato coperto nel 1510, fu il padre di Claude (1579), quattro volte syndic (1560-76), e di Renaud. I discendenti di quest'ultimo, imparentatisi dalla Riforma con le fam. più influenti, ebbero accesso alla carica di syndic a ogni generazione e ai più alti gradi dell'esercito nelle guerre contro la Savoia e nel servizio straniero. Suo figlio Baudichon (->) fu un precoce aderente alla Riforma; i suoi figli furono Jean (1558, syndic nel 1556, avversario di Ami Perrin) e François (1609, sei volte syndic tra il 1584 e il 1604). Jean (1552-1608), figlio di Jean, ferito durante l'Escalade, fu syndic nel 1607. Gabriel (1618-1686), suo abiatico, fu tre volte syndic (1660-68) e quattro primo syndic (1672-84). I discendenti di Claude furono pastori rif., come Abraham a Ginevra (1601) e Louis a Vallorbe (1610).

Riferimenti bibliografici

  • L. Sordet, Dictionnaire des familles genevoises, ms., 1, s.d., 445 (presso AEG)
  • Recueil généalogique suisse, 1, 1902, 157-196
  • Livre du Recteur, 3, 42-43