de fr it

Monnier

Fam. originaria di Saint Christol (Ardèche), stabilitasi a Ginevra nel XIX sec. Jacques (1766-1820), il capostipite, giunse durante la Rivoluzione franc. a Carouge, dove si sposò. Suo figlio Jacques-Louis (1797-1865) visse a Firenze e a Napoli, dove gestì l'Hôtel Ginevra. La fam. contò rinomati scrittori, fra cui Marc (->), figlio di Jacques-Louis, con il quale si compì l'integrazione ginevrina della fam. (decisivo fu il suo matrimonio con Hélène Dufour, discendente da una fam. di orologiai di Cartigny e lei pure autrice con lo pseudonimo Jean des Roches), e Philippe (->), loro figlio. Fra i figli di quest'ultimo, Claire-Lise (->), moglie del pittore Paul Mathey, fece carriera come pittrice a Parigi e Ginevra; Luc (1902-1976) fu professore di storia contemporanea all'Univ. di Ginevra.

Riferimenti bibliografici

  • Fondazione Monnier, Cartigny
  • A. Berchtold, La Suisse romande au cap du XXe siècle, 1963

Suggerimento di citazione

Bron, Marie: "Monnier", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 02.12.2008(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/025538/2008-12-02/, consultato il 24.11.2020.