de fr it

Giovanni BattistaBagutti

14.10.1681 Rovio, dopo il 1730, cattolico, di Rovio. Figlio di Bernardo. Il suo operato quale stuccatore si svolse esclusivamente in Inghilterra, dove è attestato per la prima volta a partire dal 1709 nel castello di Howard (Yorkshire). Suo principale collaboratore fu Giuseppe Artari, di Arogno, con il quale lavorò per alcuni dei maggiori architetti attivi in Inghilterra: Giacomo Leoni, Francis Smith, Colen Campbell e James Gibbs; sotto la direzione di quest'ultimo, che nel suo Book of Architecture (1728) definì Bagutti e Artari i migliori ornatisti mai giunti in Inghilterra, essi decorarono a Twickenham l'Octagon House (1720), a Londra St. Martin-in-the-Fields (1722-26) e St. Peter's in Vere Street (1723-24).

Riferimenti bibliografici

  • G. Beard, Stucco and Decorative Plasterwork in Europe, 1983
  • AKL, 6, 290 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 14.10.1681 ✝︎ dopo il 1730