de fr it

Carlo EnricoBrenni

8.1.1688 Salorino, 9.12.1745 Copenhagen, catt., di Salorino. Figlio di Giovanni Battista, stuccatore. Si formò probabilmente presso il padre, attivo soprattutto a Bamberga. La sua attività è attestata per la prima volta nel duomo di Amburgo, dove eseguì nel 1716 la lapide di Wilhelm von Ahlefeld. È cit. come "Brenno aus Hamburg" in documenti del 1721-22 relativi a lavori nel castello di Eutin presso Lubecca; nello stesso periodo entrò al servizio del re di Danimarca e fino alla morte detenne l'incarico di stuccatore di corte. Seppe adattarsi a gusti diversi, passando da stucchi plastici e ancora secenteschi (a Fredensborg e a Clausholm) a decorazioni a nastri e a volute (Bandelwerk, nel palazzo dell'Hermitage nei pressi di Copenaghen), per infine aderire al rococò franc. (a Frederiksdal).

Riferimenti bibliografici

  • Martinola, Inventario, 1, 490 sg.
  • DBI, 14, 147 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 8.1.1688 ✝︎ 9.12.1745