de fr it

AndréNavis

1490 Ginevra, 1518 Pinerolo (Piemonte), di Ginevra. Figlio di Pierre, Consigliere e accusatore pubblico nel processo a Philibert Berthelier (1518-19), e di Antoinette Long. Fu notaio. Accusato di complicità con Berthelier, su ordine di Carlo III e Giovanni di Savoia, vescovo di Ginevra, fu arrestato a Torino nel 1518 con Jean Blanchet. Incarcerato e costretto sotto tortura a dichiararsi colpevole dei crimini imputatigli, fu giustiziato. Le sue spoglie furono riportate a Ginevra ed esposte.

Riferimenti bibliografici

  • J.-A. Galiffe, Matériaux pour l'histoire de Genève, 2 voll., 1830
  • J.-A. Gautier, Histoire de Genève des origines à l'année 1691, 2, 1896, 103-106
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1490 ✝︎ 1518

Suggerimento di citazione

Tripet, Micheline: "Navis, André", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 09.01.2009(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/025678/2009-01-09/, consultato il 31.10.2020.