de fr it

ClaudeRichardet

Menz. la prima volta nel 1503 a Ginevra, 1540 Ginevra, catt., di Ginevra e dal 1519 di Friburgo. Figlio di Guillaume. Bartholomée d'Orsière, figlia di Pierre, syndic di Ginevra per 12 volte. Commerciante, fu membro del Consiglio dei Venticinque (1509-16, 1518-19, 1523, 1525, 1528-30, 1532-37, 1539-40), syndic (1517 e 1524), primo luogotenente di giustizia (1529-30 e 1536-37), capitano generale (1530), primo syndic (1531 e 1538) e uditore (1539). Nel 1519 il vescovo Giovanni di Savoia lo destituì dal Consiglio in quanto Eidguenot. Avversario di Giovanni Calvino e Guillaume Farel, nel 1538 li fece espellere dalla città (affare degli Articulans). Il giorno dell'esecuzione di Jean Philippe morì a causa di una caduta letale mentre cercava di lasciare la città.

Riferimenti bibliografici

  • Processi criminali e registri del Consiglio presso AEG
  • La Démocratie suisse, 20 e 23.2.1867
  • J.-A. Gautier, Histoire de Genève de l'origine à l'année 1691, 2-3, 1896-1898