de fr it

GallusDeflorin

1663 Camischolas (com. Tujetsch), 14.5.1724 Disentis, catt., di Tujetsch. Figlio di Durig (Ulrich) Deflorin. Prese i voti nel 1680, durante la ricostruzione dell'abbazia di Disentis. Dal 1685 studiò teol. nel convento di Zwiefalten (Württemberg) e nel 1687 fu ordinato sacerdote. Divenuto decano nel 1715, fu eletto abate di Disentis dal capitolo dei monaci il 27.10.1716 e venne consacrato l'1.11.1716 dal nunzio apostolico. Durante il suo mandato tentò di riformare la vita monastica (1719) e portò a termine l'ampliamento della chiesa abbaziale. Principe e signore territoriale, fece battere moneta propria. Il suo progetto di vendere la signoria di Waltensburg fallì.

Riferimenti bibliografici

  • I. Müller, Geschichte der Abtei Disentis von den Anfängen bis zur Gegenwart, 1971, 133-135
  • HS, III/1, 504 sg.
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Gallus Florin
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 1663 ✝︎ 14.5.1724

Suggerimento di citazione

Brunold, Ursus: "Deflorin, Gallus", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 28.10.2005(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/025722/2005-10-28/, consultato il 23.04.2021.