de fr it

HeinrichPorter

26.3.1505, probabilmente del Vallese. Figlio di Claus e di Adelheid. Professò i voti verosimilmente nel 1444 nell'abbazia di Engelberg, dove compì i suoi studi. Attestato come conventuale nel 1454, nel 1458 fu eletto abate. In tale funzione dovette rinunciare al diritto di collazione nelle parrocchie di Stans (1462), Kerns (1464, con cessione della decima) e Wolfenschiessen (1464). Nel 1469 accordò agli ab. della valle di Engelberg maggiore influenza nella nomina dei giudici. Grazie a concessioni da parte dell'abbazia, nel 1471 e 1472 raggiunse una temporanea sospensione della disputa sui confini con Uri. L'abate e il convento, tuttavia, divennero sempre più dipendenti dagli avogadri. Nel 1478 i cant. protettori deposero P. In seguito fu parroco a Brienz (fino al 1497), i cui diritti di collazione erano detenuti da Engelberg; tra il 1490 e il 1493 soggiornò nuovamente ad Engelberg. Nel 1499 firmò di nuovo come abate di Engelberg; l'elezione da parte del capitolo avvenne nel 1500. Nel 1504 si dimise dalla carica.

Riferimenti bibliografici

  • HS, III/1, 626 sg.
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1454 ✝︎ 26.3.1505
Classificazione
Religione (cattolicesimo)