de fr it

IldephonsFuchs

1.12.1765 (Joseph Anton) Einsiedeln, 19.10.1823 Niederhelfenschwil, catt., di Einsiedeln. Figlio di Alderich e di Elisabeth Werner. Studiò ad Einsiedeln, poi a Rheinau, dove professò i voti (1782), ricevette gli ordini (1790) e divenne archivista (1792). Fuggito dall'abbazia nel 1798 a causa dell'incursione franc., attorno al 1800 divenne parroco a Bleichheim in Brisgovia. Di tendenze liberali, nel 1802 venne esonerato, su sua richiesta, dall'appartenenza all'ordine benedettino. Docente di retorica a Svitto (1801) e in seguito alla scuola lat. di Rapperswil (SG), fu parroco fra l'altro a Grub (SG) e a Engelburg, poi, dal 1812 ca. fino alla morte, a Niederhelfenschwil. Fu autore di opere storiche, fra l'altro su Aegidius Tschudi (1805), sulle guerre d'Italia (1800-12) e sui rapporti di diritto pubblico tra Conf. e Santa Sede (1816).

Riferimenti bibliografici

  • ACon Einsiedeln
  • Archivio dell'abbazia di San Gallo
  • ZBZ
  • R. Henggeler, «Die Geschichtsschreibung im Stifte Rheinau», in ZSK, 21, 1927, 194-208, 296-307
  • R. Henggeler, Professbuch der Benedektinerabteien Pfäfers, Rheinau, Fischingen, [1933], 359-361
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1.12.1765 ✝︎ 19.10.1823