de fr it

Jean CasparBauhin

12.3.1606 Basilea, 14.7.1685 Basilea, rif., di Basilea. Figlio di Caspar (->). 1) (1631) Johanna Barbara Bitto, figlia di Johann, oste e mercante di vini; 2) (1654) Anna Maria Meyer zum Pfeil, figlia di Jakob, donzello. Nel 1622 ottenne il titolo di magister a Basilea; presso questa Univ. conseguì anche il dottorato in medicina nel 1628, dopo studi a Parigi, in Inghilterra, nei Paesi Bassi e a Montpellier (1624-27). Nominato professore di anatomia e botanica a Basilea (1629), verso il 1650 introdusse per primo il microscopio nei corsi di anatomia; nel 1660 divenne docente di medicina pratica. Fu cinque volte rettore dell'ateneo basilese. Medico personale del duca del Württemberg (1640) e del margravio del Baden-Durlach (1648), fu nominato da Luigi XIV medicus ordinarius regis (1659).

Riferimenti bibliografici

  • H. P. Fuchs-Eckert, «Die Familie Bauhin in Basel», in Bauhinia, 8/2, 1985, 55-77
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 12.3.1606 ✝︎ 14.7.1685

Suggerimento di citazione

Marti-Weissenbach, Karin: "Bauhin, Jean Caspar", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 09.04.2002(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/025840/2002-04-09/, consultato il 22.09.2020.