de fr it

JacobBernoulli

28.10.1759 Basilea, 14.7.1789 San Pietroburgo, rif., di Basilea. Figlio di Johann (->). Charlotte Euler, figlia di Johann Albrecht e abiatica di Leonhard Euler. A Basilea, dove si laureò in diritto nel 1778, studiò matematica con il padre e lo zio Daniel (->), che supplì dal 1780 al 1782, tenendo lezioni di fisica sperimentale. Nel 1780 compì un viaggio in Svizzera; nel 1783 divenne segr. di legazione presso il conte austriaco Breuner a Torino, Parigi e Venezia; fu corrispondente dell'Acc. delle scienze di Torino (1784), membro aggiunto (1786) e ordinario (1787) dell'Acc. delle scienze di San Pietroburgo, professore di matematica e docente dei cadetti imperiali. Fra i suoi trattati dedicati alla meccanica, all'idraulica e all'elasticità spiccano quelli sulla teoria delle lamine oscillanti.

Riferimenti bibliografici

  • Poggendorff, Hwb., 7a, 77
  • DSB, 2, 51
  • R. Mumenthaler, Im Paradies der Gelehrten, 1996
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 28.10.1759 ✝︎ 14.7.1789

Suggerimento di citazione

Nagel, Fritz: "Bernoulli, Jacob", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 02.07.2002(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/025845/2002-07-02/, consultato il 03.03.2021.