de fr it

JacquesChenaud

31.3.1654 Ginevra, 5.2.1741 Ginevra, rif., cittadino di Ginevra. Figlio di Michel, mercante di ferraglia, membro del Consiglio dei Duecento, e di Diane De la Corbière. Celibe. Dopo l'Acc. di Ginevra, studiò medicina a Strasburgo (1674). Ritornato a Ginevra, C. venne accolto alla "facoltà" di medicina (corporazione dei medici; decano 1738-41). Medico con un'illustre clientela, tra cui il teologo Jean-Alphonse Turrettini, C. attribuì grande importanza alle prescrizioni sull'igiene. Entrato nel 1693 nel Consiglio dei Duecento, ebbe un ruolo significativo durante i disordini politici del 1707 provocati da Pierre Fatio: la sua mozione conciliatrice (12.5.1707) raccolse infatti una larga maggioranza e riportò dalla parte delle autorità i partigiani meno convinti di Fatio.

Riferimenti bibliografici

  • Histoire de Genève des origines à 1798, 1951, 408 sg.
  • Livre du Recteur, 2, 488
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 31.3.1654 ✝︎ 5.2.1741