de fr it

NiklausHoldermeyer

1547/48 Lucerna, 16.8.1613 Beromünster, catt., di Lucerna. Figlio di Jost, membro del Piccolo Consiglio lucernese, e di Cleopha Schultheiss. Studiò a Friburgo in Brisgovia. In possesso di un'aspettativa su un canonicato (1561), fu poi canonico (1566) a Beromünster e ordinato prete nel 1575. In seguito divenne canonico (1584) e preposito (1589) a Zurzach. Eletto preposito a Beromünster nel 1601, rinunciò alla carica nel 1606. La sua nomina a Beromünster avvenne allo scopo di imporre le riforme del Concilio di Trento, in accordo con le misure disciplinari ecclesiastiche dello Stato. Le accese discussioni che ebbero luogo in seno al capitolo furono composte nel 1603 grazie a un accordo, che porta il suo nome (appendice del 1606). H. introdusse a Beromünster il cerimoniale romano e promosse il restauro della chiesa collegiata.

Riferimenti bibliografici

  • HS, II/2, 191-193
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1547/48 ✝︎ 16.8.1613