de fr it

Jean-ChristopheFatio de Duillier

17.11.1656 Belfort, 18.10.1720 Ginevra, rif., di Ginevra. Figlio di Jean-Baptiste, signore di Duillier, commerciante, e di Catherine Barbauld. Fratello di Nicolas (->). (1708) Catherine Gassaud. Nel 1688 divenne membro del Consiglio dei Duecento. Fu ingegnere preposto alle fortificazioni della città di Ginevra. Conosciuto per le sue osservazioni sulle sesse del lago Lemano, fu anche l'autore di una carta generale del lago realizzata sulla base delle triangolazioni compiute nel 1685-86. Collaborò alle ricerche di fisica e astronomia del fratello Nicolas e redasse una notevole descrizione dell'unica eclissi totale di sole osservata in Svizzera nel corso del XVIII e del XIX sec. (12.5.1706). Le sue osservazioni, effettuate al castello di Duillier, permisero a Jacques Cassini di calcolare per la prima volta la differenza di longitudine tra Parigi e Ginevra. Nel 1706 fu ammesso nella Royal Society di Londra.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo Fatio presso BPUG
  • Publications de l'Observatoire de Genève, serie A, 2, 1930
  • E. Clouzot, «La carte de J.-C. Fatio de Duillier (1685-1720)», in Genava, 12, 1934
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF