de fr it

Gottlieb SigmundGruner

Frontespizio e pagina del titolo del primo volume della sua opera principale, pubblicata a Berna presso Abraham Wagner nel 1760 (Biblioteca nazionale svizzera).
Frontespizio e pagina del titolo del primo volume della sua opera principale, pubblicata a Berna presso Abraham Wagner nel 1760 (Biblioteca nazionale svizzera). […]

20.7.1717 Trachselwald, 10.4.1778 Utzenstorf, rif., di Berna. Figlio di Johann Rudolf (->). 1) (1755) Rosina Schnell, di Burgdorf; 2) (1764) Katharina Esther Delosea. Dopo la scuola lat. a Burgdorf e un soggiorno linguistico a Neuchâtel (1737), studiò diritto a Berna, divenendo notaio (1739). Nel 1741 fu per breve tempo archivista del langravio dell'Assia-Homburg. Precettore del principe Christian von Anhalt-Schaumburg, viaggiò in Prussia e in Slesia (dal 1743). Fu vicesegr. del baliaggio bernese di Thorberg (1749), avvocato a Berna (1755), cancelliere di Landshut e di Fraubrunnen (1764). Nell'innovativa opera Die Eisgebirge des Schweizerlandes (tre volumi, 1760-62) presentò la prima teoria generale dell'epoca glaciale e dei ghiacciai e la prima carta dei giacimenti minerari sviz., mentre la sua Versuch eines Verzeichnisses der Mineralien des Schweizerlandes (1775) costituisce il primo tentativo di classificazione dei minerali sviz. Raccolse una ricca collezione di minerali e fossili. Dal 1762 fu membro della Soc. economica di Berna che lo premiò sei volte. Illuminista, ebbe svariati interessi senza pertanto pretendere alcuna precisione scientifica.

Riferimenti bibliografici

  • R. Wolf, Biographien zur Kulturgeschichte der Schweiz, 4, 1862, 161-172
  • NDB, 7, 229 sg.
  • A.-E. Vögele, «Eiszeitforschung», in Mitteilungen der Naturforschenden Gesellschaft Luzern , 29, 1987, 18-20
  • N. Broc, Les montagnes au siècle des lumières, 19912, 199-201
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF