de fr it

Pierre LouisGuinand

20.4.1748 La Corbatière (com. La Sagne), 13.2.1824 Les Brenets, rif., di Les Brenets (dal 1780 ca.). Figlio di Pierre, falegname. 1) (1770) Elisabeth Jacot, vedova di Jean-Pierre Bourquin; 2) (1771) Marie-Madelaine JeanRichard-dit-Bressel; 3) (1783) Marie-Anne Jeannot, vedova di Daniel Masson; 4) (1806) Rosalie Bouverot. Ebbe una formazione scolastica lacunosa a causa della povertà della fam. Fece un apprendistato presso il padre e divenne fabbricante di casse e altri componenti per orologi. Acquisì da autodidatta conoscenze di ottica e già negli anni 1784-90 eseguì lunghi esperimenti con vetro in fusione. Utilizzando un piccolo agitatore meccanico di sua invenzione, verso il 1805 riuscì a produrre vetro flint puro, adatto per strumenti ottici. Dal 1805 al 1814 soggiornò a Benediktbeuren (Baviera), dove collaborò con l'ottico Joseph von Fraunhofer.

Riferimenti bibliografici

  • L. Thévenaz, «P. L. Guinand et sa famille», in MN, 11, 1924, 177-197
  • M. von Rohr, «P. L. Guinand», in Zeitschrift für Instrumentenkunde, 46, 1926, 121-137, 189-197
  • P. A. Borel, «Branche de P. L. Guinand 1748-1824», in JbSGF, 19, 2002, 162-171
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 20.4.1748 ✝︎ 13.2.1824