de fr it

MatthiasHirschgartner

28.11.1574 Maschwanden, 9.2.1653 Zurigo, rif., dal 1602 di Zurigo. Figlio di Hans Jakob, pastore rif. 1) (1600) Regula Keller, figlia di Oswald, amministratore del convento secolarizzato di Rüti (ZH); 2) (1612) Elisabeth Schärer, vedova di Georg Rubli. Studiò con diversi teol. zurighesi e, dal 1594 al 1598, in Germania, soggiornando per breve tempo in Inghilterra e in Danimarca. Consacrato pastore nel 1599, insegnò in una scuola lat. (1600). Fu pastore a Volketswil (dal 1601), sull'Hirzel (dal 1603) e a Zollikon (dal 1612); si ritirò nel 1637 per motivi di salute. L'interesse che nutrì per la medicina e l'astronomia già durante la sua attività pastorale, e in particolare le sue divinazioni astrologiche, gli costarono una nota di biasimo da parte del concistoro. Copernicano convinto, nel 1643 pubblicò la sua opera più nota, la Detectio dioptrica, una descrizione dei pianeti ricca di osservazioni assai attendibili.

Riferimenti bibliografici

  • J. R. Wolf, Biographien zur Kulturgeschichte der Schweiz, 1, 1858, 83-94
  • H. Bleuler, Die Hirschgartner von Zürich, 1944
  • E. J. Walter, Soziale Grundlagen der Entwicklung der Naturwissenschaften in der alten Schweiz, 1958, 65 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Matthias Hirzgartner
Dati biografici ∗︎ 28.11.1574 ✝︎ 9.2.1653