de fr it

EtienneJallabert

17.3.1658 Saint-Hippolyte-de-Caton (Linguadoca), 21.9.1723 Ginevra, prot., di Ginevra dal 1700. Figlio di Pierre e di Louise Chardonnand. (1699) Michée, figlia di Louis Tronchin. Dopo aver studiato teol. all'Acc. di Ginevra (1679-81), esercitò il ministero in Francia fino alla revoca dell'editto di Nantes (1685). Rifugiatosi a Ginevra, inizialmente diede lezioni private di filosofia e matematica. Entrato nella Compagnie des pasteurs (1704), fu professore di matematica (1704-13) e di filosofia (1713-23) all'Acc. Le sue lezioni di fisica, che aprirono le porte in misura sempre crescente alle tesi newtoniane e alla scienza sperimentale, contribuirono allo sviluppo delle scienze moderne a Ginevra. Tra i suoi allievi figurano Gabriel Cramer e Jacques Barhélemy Micheli du Crest.

Riferimenti bibliografici

  • Livre du Recteur, 4, 134
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

René Sigrist: "Jallabert, Etienne", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 10.06.2005(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/026013/2005-06-10/, consultato il 21.05.2022.