de fr it

JacquesPaul

11.7.1733 Ginevra, 1.10.1796 Ginevra, rif., natif, dal 1776 cittadino di Ginevra. Figlio di Nicolas, fonditore di stagno, e di Marie Charton. (1759) Madeleine Boisdechêne, figlia di Théodore. Attivo dapprima come fonditore di stagno, nel 1751 inventò un dispositivo per posizionare con precisione le colonne del portale della chiesa cattedrale di S. Pietro di Ginevra. Dopo essersi perfezionato a Parigi, dal 1757 lavorò come meccanico a Ginevra. Sotto la direzione di Jean-André Deluc costruì un barometro trasportabile. I disordini politici iniziati nel 1762 lo indussero a trasferire la sua officina a Montbéliard nel 1764. Tornato a Ginevra nel 1776, fabbricò bilance di precisione e, su progetti di Horace Bénédict de Saussure, igrometri a capelli trasportabili, elettroscopi, magnetometri, anemometri e altimetri. Fu redattore del primo Journal de Genève (1787-92) e direttore dell'azienda per l'approvigionamento idrico della città di Ginevra (1788). Nel 1789 sviluppò campioni di misura su incarico statale.

Riferimenti bibliografici

  • P. Schulé, «Une dynastie de "mécaniciens" et d'inventeurs», in Genava, n.s., 29, 1981, 139-149
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 11.7.1733 ✝︎ 1.10.1796