de fr it

Johann HeinrichRahn

29.3.1646 Zurigo, 26.9.1708 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di Hans Heinrich (->). (1688) Elisabetha Werdmüller zum Christoffel, figlia di Heinrich. Dopo la scuola lat. di Zurigo, proseguì la formazione a Heidelberg (1660-61) e in seguito studiò diritto a Burgsteinfurt (Vestfalia, 1661-63). Dal 1664 al 1666 compì un viaggio attraverso i Paesi Bassi e la Francia e un soggiorno a Strasburgo. Bibliotecario presso la Biblioteca civica di Zurigo (1666), nel 1667 conseguì il dottorato con una tesi sul diritto d'asilo (ius supplicum). Membro del Gran Consiglio di Zurigo (1668), nel 1676 entrò nella cancelleria cittadina e dal 1687 al 1689 fu cancelliere cittadino. Fu Consigliere per libera elezione (cioè svincolata dall'appartenenza a una corporazione, 1689), balivo conf. a Baden e tesoriere di Zurigo (1696) e appaltatore dei sali (1706). Gli vennero affidate numerose missioni diplomatiche. La sua Eidtgenössische Geschicht-Beschreibung, di debole impostazione metodica, pubblicata sotto forma di annali nel 1690 dopo ampi lavori preliminari (1666-79), riscosse grande consenso. Nel 1679 fu cofondatore del Collegium Insulanum.

Riferimenti bibliografici

  • W. Schnyder-Spross, Die Familie Rahn von Zürich, 1951, 294-307
  • Feller/Bonjour, Geschichtsschreibung, 1, 1979, 354 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF