de fr it

Pierre-FrançoisTingry

1743 Soissons (Piccardia), 13.2.1821 Cologny, rif., dal 1773 di Ginevra. Figlio di Pierre. (1779) Catherine Petit, figlia di Jean. Dopo studi a Parigi, ottenne l'abilitazione all'esercizio della professione di farmacista a Ginevra (1774). Fu tra i fondatori della Soc. delle arti (1776). Socio di Augustin Le Royer (dal 1777), si dedicò in particolare alla costruzione di un forno in grado di proteggere i doratori dai vapori di mercurio (1778) e allo sviluppo di rimedi contro lo scorbuto (1785). Fu professore onorario di chimica applicata alle arti (1802) e poi professore di chimica generale all'Acc. di Ginevra (1809-15). Nel 1785 fu insignito della medaglia d'oro dell'Acc. di Torino e del premio dell'Acc. di Digione.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso BGE
  • F. Ledermann (a cura di), Festschrift zum 150jährigen Bestehen des Schweizerischen Apothekervereins, 1993, 335 sg.
  • M. Chaigneau, «P.-F. Tingry (1743-1821), pharmacien genevois», in Revue d'histoire de la pharmacie, 42, 1995, 17-23
Link
Controllo di autorità
GND
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1743 ✝︎ 13.2.1821

Suggerimento di citazione

Sigrist, René: "Tingry, Pierre-François", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 17.04.2012(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/026244/2012-04-17/, consultato il 22.01.2021.