de fr it

LukasLegrand

17.3.1735 Basilea, 14.3.1798 Basilea, rif., di Basilea. Figlio di Christoph, commerciante e Consigliere. Fratello di Christoph (->). Celibe. Conseguì il titolo di magister nel 1751 e il dottorato in diritto nel 1757. Si interessò inoltre di filologia classica. In questo periodo soffrì forse di una malattia mentale. Dopo aver studiato storia a Strasburgo con Daniel Schöpflin nel 1763, l'anno seguente viaggiò in Germania. Nel 1767-68 soggiornò a Losanna. Impiegato presso il tribunale della Grande Basilea dal 1771, nel 1772 gli fu assegnata la cattedra di logica e metafisica a Basilea, per cui si era candidato otto volte senza successo. Nel 1773 concorse per ottenere la cattedra di greco, che avrebbe preferito ma che fu invece attribuita al fratello minore Christoph. Perito legale molto apprezzato, redasse diversi manoscritti con osservazioni di critica testuale su numerosi autori greci e lat., che furono raramente pubblicati. Ebbe un'ampia corrispondenza, tra l'altro con l'archeologo Christian Gottlob Heyne.

Riferimenti bibliografici

  • W. Vischer, Lucas Legrand, 1862
  • A. Staehelin, Geschichte der Universität Basel 1632-1818, 1957, 215 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 14.3.1735 ✝︎ 14.3.1798