de fr it

RudolfSalisZizers

12.2.1654, 11.12.1739 Coira, catt., di Zizers. Figlio di Johannes, governatore generale della Valtellina, e di Constantia de Ferraris. Conseguì il titolo di dottore in filosofia al collegio Romano di Roma (1677). Canonico di Coira già nel 1664, fu sextar (membro di un organo di vigilanza sulle parrocchie, 1668) e scolastico del capitolo cattedrale (1680), vicario generale (1683-92), preposito del capitolo cattedrale di Coira (1690-1739), amministratore diocesano e candidato al seggio vescovile (1692 e 1728). Quando suo padre ottenne il titolo di conte dell'Impero (1694), fu nominato dall'imperatore Leopoldo I abate commendatario di S. Croce a Muren (diocesi di Veszprém, Ungheria) e in seguito fu consacrato abate nel 1703. A causa di questa prelatura gli venne contestata la carica di preposito. Lasciò in legato alla cattedrale di Coira, dove è sepolto, un ricco beneficio e un reliquiario contenente i resti di S. Lucio.

Riferimenti bibliografici

  • C. M. Tuor, «Reihenfolge der residierenden Domherren in Chur», in JHGG, 34, 1904, 23, 65
  • HS, I/1, 529, 543, 561
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 12.2.1654 ✝︎ 11.12.1739
Classificazione
Religione (cattolicesimo)

Suggerimento di citazione

Brunold, Ursus: "Salis, Rudolf (Zizers)", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 12.01.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/026322/2012-01-12/, consultato il 23.10.2020.