de fr it

Johannes vonLupfen

19.2.1487, 8.5.1551 Engen (Hegau). Figlio del conte Heinrich, langravio di Stühlingen, e di Helena von Rappoltstein (Ribeaupierre) und Hoheneck. Nel 1503 ottenne un canonicato a Costanza. Abile amministratore, divenne consigliere del vescovo Hugo von Hohenlandenberg (1521), custode della cattedrale (1522) e prevosto della chiesa di S. Stefano a Costanza (1528). Nel 1532 accettò senza entusiasmo l'elezione a vescovo di Costanza. Durante il suo breve mandato si impegnò per risanare la grave situazione economica della diocesi. L'accusa di «tendenze luterane», il suo interesse per le idee di Erasmo e l'insoddisfazione per la propria situazione finanziaria possono spiegare la sua volontà di rinunciare alla carica, manifestatasi da subito e divenuta effettiva con l'accordo del papa nel 1537.

Riferimenti bibliografici

  • Freiburger Diözesan-Archiv, 4, 1896, 123-134
  • A. Willburger, Die Konstanzer Bischöfe Hugo von Landenberg, Balthasar Merklin, Johann von Lupfen (1496-1537) und die Glaubensspaltung, 1917
  • Helvetia Sacra, I/2, 1993, 389-392
  • E. Gatz (a cura di), Die Bischöfe des Heiligen Römischen Reiches 1448-1648, 1996, 439-440
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 19.2.1487 ✝︎ 8.5.1551

Suggerimento di citazione

Frey, Herbert: "Lupfen, Johannes von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 24.01.2020(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/026333/2020-01-24/, consultato il 28.01.2021.