de fr it

EustacheChapuys

tra il 1481 e il 1492 ad Annecy, 21.1.1556 Lovanio (Belgio), catt., di Annecy. Figlio di Louis, notaio, e di Guigone Dupuis. Studiò diritto alle Univ. di Torino (1507-12) e Valence, divenendo dottore a Roma (1515). Fu officiale dei vescovi di Ginevra Giovanni di Savoia (1517, 1522) e Pierre de la Baume (1522, 1525), consigliere del duca Carlo II di Savoia e canonico di Ginevra (bolla del 1519). Dal 1517 C. svolse un importante ruolo diplomatico, rappresentando Carlo III alle Diete di Zurigo e Soletta (1519). Ambasciatore del conestabile Carlo di Borbone alla corte di Carlo V (1526), fu consigliere e referendario dell'imperatore (1527), e ambasciatore di Carlo V presso la corte d'Inghilterra (1529-45). Nel 1545 si ritirò a Lovanio, dove fondò il collegio di Savoia (1549). Ad Annecy fondò un altro collegio, denominato il "collegio chapuysano" (1549).

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/3, 213 sg.
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ tra il 1481 e il 1492 ✝︎ 21.1.1556