de fr it

Giovanni AntonioTrivulzio

ca. 1449 Milano, 16.3.1508 Roma, di Milano. Figlio di Pietro, nobile e luogotenente ducale ad Alessandria e Tortona. Cugino di Gian Giacomo (->). Dottore in decretali, fu consigliere giur. alla corte papale, protonotario apostolico e membro del Consiglio segreto ducale. Nominato vescovo di Como nel 1487 da Innocenzo VIII, si avvalse spesso di coadiutori nell'amministrazione nella diocesi. Visitò Chiavenna (1490) e le pievi di Agno e Balerna (1491). Al servizio dei duchi di Milano svolse vari incarichi diplomatici, tra l'altro quale inviato straordinario e membro del consiglio di reggenza guidato da Ludovico Sforza. Sotto la dominazione franc. fu senatore di Luigi XII. Per intercessione del re di Francia venne elevato alla dignità cardinalizia da papa Alessandro VI (1500), ma mantenne la diocesi comasca fino al 1508.

Riferimenti bibliografici

  • G. Scaramellini, «Atti di visita del vescovo Trivulzio a Chiavenna (1490)», in Chiavenna, 16, 1977, 34-38
  • A. Caprioli et al. (a cura di), Diocesi di Como, 1986, 97
  • HS, I/6, 178 sg.
Link
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ ca. 1449 ✝︎ 16.3.1508

Suggerimento di citazione

Chiesi Ermotti, Francesca: "Trivulzio, Giovanni Antonio", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 15.08.2012. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/026376/2012-08-15/, consultato il 23.09.2021.