de fr it

ScaramuzzaTrivulzio

forse nel 1465, 3.8.1527 nell'abbazia di Maguzzano (oggi Lonato del Garda, Lombardia), di Milano. Figlio di Gianfermo, senatore. Nipote di Gian Giacomo (->). Dottore utriusque iuris, fu membro del collegio milanese dei giuristi e professore di diritto civile all'Univ. di Pavia. Senatore e consigliere di Luigi XII, fu nominato vescovo di Como (1508), ma fu spesso assente dalla diocesi. L'impegno profuso per la riconciliazione tra il re di Francia e il papato gli valse il titolo cardinalizio (1517). Rinunciò in favore del fratello Antonio (->), vescovo di Asti, alle diocesi di Como (1518), che più tardi resse tuttavia come amministratore, e Piacenza (1519), dove insediò poi quale amministratore il nipote Cesare (->, 1525). Promotore delle arti e delle scienze, fu nominato protettore della nazione franc. presso la curia romana da Francesco I, che nel 1527 gli affidò l'amministrazione della diocesi di Vienne.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/6, 179-181
  • L. Vaccaro et al. (a cura di), Terre del Ticino. Diocesi di Lugano, 2003, 39
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ forse nel 1465 ✝︎ 3.8.1527