de fr it

CristoforoRusca

ca. 1670 Lugano, 27.2.1746 Rho (Lombardia), catt., di Lugano. Studente presso i seminari di Milano, conseguì il titolo di dottore in teol. Ordinato sacerdote (1694), fu insegnante (1694-99) e rettore (1696-99) presso il collegio Papio di Ascona, vicario provisitatore per le Tre Valli ambrosiane (1699-1714) e prevosto di Biasca (1699-1716). Dopo aver aderito alla congregazione degli oblati dei SS. Ambrogio e Carlo (1716), si trasferì a Rho, dove contribuì allo sviluppo della casa degli oblati fondata l'anno precedente da Giorgio Maria Martinelli, cui succedette quale vicario della congregazione (dal 1727). Attento spec. alle missioni e agli esercizi spirituali del clero nel Ticino e nella Lombardia, diede forma definitiva alla regola del collegio di Rho e contribuì alla fondazione di un'analoga istituzione a Novara.

Riferimenti bibliografici

  • A. Codaghengo, Storia religiosa del Cantone Ticino, 2, 1942, 202 sg.
  • HS, I/6, 427
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ ca. 1670 ✝︎ 27.2.1746
Classificazione
Religione (cattolicesimo)

Suggerimento di citazione

a Marca, Andrea: "Rusca, Cristoforo", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 02.11.2009. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/026406/2009-11-02/, consultato il 19.10.2020.