de fr it

BernardinoTarugi

ca. 1540 Montepulciano (Toscana), 1605 Roma, catt., di Montepulciano. Figlio di Giulio e di Caterina del Monte. Dottore utriusque iuris dell'Univ. di Siena, fu attivo dapprima nella diocesi di Montepulciano. Al servizio di Carlo Borromeo (1575), fu vicario civile (1575) e suo maestro di camera (1578). Membro della congregazione degli oblati, fu visitatore ordinario per l'arcidiocesi di Milano (1576-1604). Nominato covisitatore per le Tre Valli ambrosiane (1576), compì una visita pastorale molto approfondita in Capriasca e nelle Tre Valli (1577), preparando la terza visita di Borromeo nelle terre di sua giurisdizione. Per conto di quest'ultimo, visitò nuovamente le valli sviz. e la Mesolcina (1578), incontrò i rappresentanti delle Tre Leghe (1582) e fu impegnato in delicati incarichi diplomatici e pastorali allo scopo di riallacciare i rapporti politici con i cant. sviz. e seguirne i lavori assembleari per tentare di avviare riforme religiose (fino al 1584). Fu poi collaboratore apprezzato del cardinale Federico Borromeo.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/6, 418 sg.
  • A. Majo (a cura di), Diz. della Chiesa ambrosiana, 6, 1993, 3634-3636
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ ca. 1540 ✝︎ 1605
Classificazione
Religione (cattolicesimo)

Suggerimento di citazione

Chiesi Ermotti, Francesca: "Tarugi, Bernardino", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 23.08.2012. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/026407/2012-08-23/, consultato il 17.01.2021.