de fr it

Trattati diCateau-Cambrésis

La pace conclusa tra Spagna, Francia e Inghilterra il 2-3.4.1559 confermò l'egemonia della Spagna sull'Europa. Alla Spagna restarono Napoli, Milano e i suoi territori di Borgogna e dei Paesi Bassi. La Francia ottenne Calais, Toul, Metz e Verdun, ma dovette cedere al nuovo duca Emanuele Filiberto la Savoia, occupata nel 1536. Il duca pretese pure la restituzione dei territori conquistati da Berna, Friburgo e Vallese nel 1536. Il trattato di Losanna (1564) e il trattato di Thonon (1569) sancirono la restituzione alla Savoia del Chablais, del Genevois e del Pays de Gex. La posizione di Ginevra rimase controversa. I cant. conf. e i loro alleati furono inclusi nel trattato franco-spagnolo quali alleati del re di Francia.

Riferimenti bibliografici

  • A. de Rublé, Le traité de Cateau-Cambrésis, 1889
  • A. Biel, Die Beziehungen zwischen Savoyen und der Eidgenossenschaft zur Zeit Emanuel Philiberts, 1967
  • R. Oresko, «The Question of the Sovereignty of Geneva after the Treaty of Cateau-Cambrésis», in Republiken und Republikanismus im Europa der frühen Neuzeit, 1988, 77-99