de fr it

KasparKoch

2.11.1742 Sarmenstorf, nel luglio del 1805 (forse durante un'ascesa del Rigi). Figlio di Jakob e di Anna Maria Schüepp. Chiamato anche "abate K.", frequentò i collegi dei gesuiti di Soletta e Lucerna e studiò teol. a Friburgo e Lucerna (due anni in ciascuna città fra il 1764 e il 1768). Ordinato sacerdote (1768), fu vicario a Romoos (1769-70), vicario ad interim a Entlebuch (1770), vicario a Ruswil (1770-74) e cappellano a Ettiswil (titolare di un beneficio, detto di Maria o onorifico, 1774-90), dove nel 1787-88 condusse un esperimento (fallito) con cui tentò di riformare l'insegnamento. Dal 1790 fu cappellano militare a Lucerna. All'interno del clero locale rappresentò le posizioni illuministe più radicali, guardando con favore nel 1793 alla Rivoluzione franc. Fondatore della Soc. di lettura lucernese (1786), fu membro della Soc. elvetica. Abbandonato il sacerdozio nel 1798, fu agente a Lucerna e procuratore pubblico (1798-1801). Fu autore di fogli volanti e libelli anticlericali.

Riferimenti bibliografici

  • P. Bernet, Der Kanton Luzern zur Zeit der Helvetik, 1993
  • J. Bannwart, W. Hörsch, Luzerner Pfarr- und Weltklerus, 1700-1800, 1998
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 2.11.1742 ✝︎ nel luglio del 1805
Classificazione
Religione (cattolicesimo)