de fr it

BurkardFrischkopf

9.2.1882 Hohenrain, 2.2.1962 Lucerna, catt., di Sulz (LU) e Lucerna. Figlio di Xaver, agricoltore, e di Katharina Anna Melliger. Studiò alle Univ. di Lovanio, Monaco, Friburgo in Brisgovia, Strasburgo e Roma, conseguendo il dottorato in lettere (1908). Entrato in seminario a Lucerna, fu ordinato sacerdote nel 1909. Vicario a Zurigo (1909-11), conseguì il dottorato in teol. a Monaco nel 1915. Dopo aver insegnato lingue antiche alla scuola cant. di Lucerna (dal 1915), nel 1934 ottenne una cattedra di omiletica e di esegesi del Nuovo Testamento presso la facoltà di teol. a Lucerna. Dal 1938 al 1950 fu membro del Consiglio dell'educazione del cant. Lucerna. Presiedette inoltre la Soc. per la cultura cristiana a Lucerna (1922-41) e fu caporedattore della rivista Monat-Rosen della Soc. degli studenti sviz. (1925-37). Dal 1937 fu canonico del capitolo di Sankt Leodegar. Nel 1950 fu nominato prelato domestico del papa.

Riferimenti bibliografici

  • Schweizer Biographisches Archiv, 1, 1952, 54 (con elenco parziale delle op.)
  • Civitas, 17, 1962, 128 sg.
  • Schweizerische Kirchenzeitung, 130, 1962, 115 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 9.2.1882 ✝︎ 2.2.1962

Suggerimento di citazione

Lischer, Markus: "Frischkopf, Burkard", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 07.11.2005(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/026530/2005-11-07/, consultato il 31.10.2020.