de fr it

Louise deBallon

5.6.1591 castello di Vanchy (Dip. Ain, F), 14.12.1668 Seyssel (Ain); le sue reliquie vennero trasferite da Belley a Collombey nel 1950. Figlia di Charles-Emmanuel Perrucard, signore di B., e di Jeanne de Chevron. Nel 1607 professò i voti nell'abbazia cistercense di Sainte-Catherine du Semnoz, nei pressi di Annecy (F). Fu la prima superiora della congregazione cistercense rif. detta di S. Bernardo, fondata nel 1622. Sollecitò a più riprese (1629-1630, 1634) le autorità vallesane affinché la Dieta concedesse alle bernardine l'autorizzazione a stabilirsi in Vallese.

Riferimenti bibliografici

  • Œuvres de piété, a cura di J. Grossi, 1700 (rist. 1979)
  • Myriam de G., Louyse de Ballon, 1935
  • HS, III/3, 985-995
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.6.1591 ✝︎ 14.12.1668