de fr it

Pierre deGruyère

ca. 1500, 11.3.1577 Gruyères. Figlio naturale del conte Jean I de G. Zio del conte Michel, che sostituì durante le numerose assenze. Ricevuti gli ordini minori (1523), fu protonotario apostolico (1538). Dopo aver concesso in affitto il priorato di Rougemont (1538), studiò a Parigi (1539-40). Priore di Rougemont (1538-55) e di Broc (1550-77), fu anche canonico di Losanna (dal 1545), vicario generale per la contea della G. (1546-77), visitatore dei monasteri dell'ordine di Cluny (dal 1557), curato di Vuisternens-devant-Romont (1544-77) e di Gruyères (1550-70). Impegnò invano i suoi beni per salvare il nipote dal fallimento. Ritiratosi a Gruyères, dove è attestato quale testimone (3 e 26.2.1577), vi lasciò una biblioteca e alcuni ornamenti conservati nella chiesa di S. Teodulo.

Riferimenti bibliografici

  • J. Gremaud (a cura di), Monuments de l'histoire du Comté de Gruyère et d'autres fiefs de la maison souveraine de ce nom, 2, 1869, 543 sg.
  • HS, I/4, 314 sg.; III/1, 450 sg.; III/2, 640 sg.