de fr it

BartholomäusKolin

Menz. la prima volta nel 1433, nel 1477 o più tardi (prima del 1497), di Zugo. Figlio di Bartholomäus, membro del Consiglio, e di Verena Hug. Verena Zenagel. Membro del Consiglio dal 1433 fino alla morte, fu inoltre alfiere (dal 1435), balivo (Obervogt) di Walchwil (1449, 1452 e 1454) e Ammann (1458-59). A più riprese inviato del cant. Zugo (1458, 1466 e 1472), nel 1477 rappresentò la città di Zugo nella controversia con i com. dell'Äusseres Amt per la nomina dell'alfiere cant. La differenziazione cronologica rispetto al figlio omonimo, a sua volta membro del Consiglio e vessillifero, non è chiara.

Riferimenti bibliografici

  • E. Zumbach, «Die zugerischen Ammänner und Landammänner», in Gfr., 85, 1930, 101 sg.
Link

Suggerimento di citazione

Morosoli, Renato: "Kolin, Bartholomäus", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 27.08.2007(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/026773/2007-08-27/, consultato il 25.09.2021.