de fr it

JakobNussbaumer

Menzionato la prima volta nel 1557, prima del 28.2.1602, cattolico, di Ägeri. Figlio di Konrad (->). Barbara Zurlauben, figlia di Konrad, fornaciaio della città di Zugo, e vedova di Oswald Schell. Consigliere (1557) e giudice del tribunale grande (Grossgericht, 1592-93), tra il 1557 e il 1593 ricoprì spesso la carica di inviato del canton Zugo, di cui fu anche Ammann (1583-85 e 1592-93). Nel 1566 rappresentò i servi ecclesiastici di Ägeri nella disputa con il convento di Einsiedeln a proposito della riscossione del laudemio. Più volte capitano al servizio della Francia (dal 1557), nel 1588 beneficiò di una pensione spagnola. N. accumulò probabilmente notevoli ricchezze, dato che fece costruire la casa Zurlauben ad Ägeri (1574), all'epoca unica residenza signorile della valle di Ägeri.

Riferimenti bibliografici

  • B. Nussbaumer, Die Nussbaumer Chronik, [1987]

Suggerimento di citazione

Morosoli, Renato: "Nussbaumer, Jakob", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 07.08.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/026786/2009-08-07/, consultato il 03.12.2020.